top of page
  • Immagine del redattoreValeria

Insalata di melanzane arrostite


Se c'é una cosa che ho imparato sulle abitudini degli inglesi a tavola é la loro passione per i dips. Svariati intingoli, salse e cremine in cui immergere verdure, pane, dita e quant'altro.

Ormai mi sono abituata a qualcosa che, da napoletana, sembrerebbe un abominio, e so giá che sul menú della pizzeria italiana troveró una serie di salsine da ordinare a parte per intingere il cornicione della pizza.

Tra queste salsine e cremine, qualcosa che non puó mai mancare, condito in vario modo ma conservando la sua base di ceci, é l'hummus.

E cosí, con l'estate che procede a grandi passi, il caldo che aumenta e la voglia di cucinare che diminuisce, con Cook my books, questa settimana, vi presentiamo una monografia su questo versatile piatto.

Dopo tutto sto discorso, io peró oggi vi parlo di un'altra cosa.

Perché l'hummus di solito non é mai solo e, tra gli accompagnamenti per eccellenza, troviamo spesso il babaganoush, una crema dalla melanzana arrostita direttamente sul fornello, a contatto con il fuoco, e la tahini.

In questo caso peró la melanzana viene servita intera, accompagnata da una salsa alla tahini ( in stile libanese), lasciando ai commensali l'onere (se cosí si puó chiamare) di raccoglierne la polpa con la propria posata e condirla a piacimento con salsa e succo di limone.



Per 4 persone

3 melanzane grandi

1 limone, tagliato a metá

sale


Salsa Tahini

175 g di Tahini

2 cucchiai di succo di limone appena spremuto, più altro per servire

sale a piacere

125ml di acqua fredda


Prezzemolo fresco tritato, per spolverare

olio d'oliva, per condire



Per guarnire:

½ melagrana, in chicchi separati (facoltativo)

3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato


Per servire:

Pane pita caldo

Bastoncini di peperone, carota e cetriolo


Preparate la salsa.

Mettete la tahini, il succo di limone e il sale a piacere in una ciotola e mescolate aggiungendo gradualmente l'acqua fredda con una frusta o un cucchiaio di legno.

La miscela diventerà più soda man mano che aggiungete acqua.

Mentre è ancora abbastanza dura, assaggiatela per vedere se ha bisogno di più limone o sale e aggiungete, se necessario.

Continuate ad aggiungere lentamente l'acqua. Una volta aggiunta tutta l'acqua, dovrá avere ancora una consistenza densa ma leggermente piú morbida, simile a una panna semi montata.


Arrostite le melanzane direttamente su un fornello a gas. Mettitele semplicemente sopra con il fuoco medio. Cuocete per 15-20 minuti, girando con le pinze man mano che la pelle si abbrustolisce formando delle crepe e della cenere bianca, ed é uniforme. Le melanzane gonfieranno durante la cottura e potrebbe fuoriuscire un po' di vapore, quindi fate attenzione e non bruciarle troppo.


Trasferite le melanzane calde su un tagliere o un piatto grande, praticate un taglio nel senso della lunghezza e apritele.

Insaporitele con il succo di limone ed un po' di sale, la salsa Tahini in abbondanza, un po' di prezzemolo, quindi condite con olio d'oliva.

Fornite i commensali di cucchiaini per raccogliere la deliziosa polpa calda dalle bucce. La parte migliore sará la parte piú vicina alla testa della melanzana.


Servite con le verdure a bastoncini, il resto della salsa ed il limone a spicchi.



80 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page