top of page
  • Immagine del redattoreValeria

Mejadra con riso selvatico e yogurt alla tahini



La mejadra é una ricetta classica medio-orientale di riso e lenticchie dove, peró, le vere protagoniste sono le cipolle.

La versione che vi propongo oggi é tratta dal libro Oren, di Oden Oren, sulla cucina di Tel Aviv. Ricette tradizionali, riviste e rivisitate dal nostro chef in chiave personale.


Come questa ricetta che, a differenza della versione classica, vede tutti gli elementi cotti separatamente, per ottenere il massimo da ogni sapore.


Volendo, potete accompagnare la vostra Mejadra con questa salsa allo yogurt e tahini, oppure assaporarla da sola.


Oren, come al solito, fa parte della collezone di Cook my Books, che vi invito a scoprire qui.




Dose per 4 persone


150 g di riso basmati

75 g di riso selvatico

olio vegetale

150 g di lenticchie beluga o lenticchie Puy

1 spicchio d'aglio, sbucciato

sale marino e pepe nero appena macinato

500 g di cipolle tagliate finemente

½ cucchiaino di cannella in polvere

1 pizzico di cumino macinato

100 g di yogurt greco

100 g di Tahini


Per servire

150 g di mandorle tostate in scaglie

7 cipolline affettate finemente




Scaldate 1 cucchiaio di olio in una casseruola dal fondo spesso a fuoco medio, aggiungete il riso basmati e soffriggete per 2 minuti.

Il rapporto tra riso e acqua bollente deve essere di 1 a 1,5. Quindi,quando pesate il riso, versatelo in una tazza per misurarne il volume e aggiungete una parte e mezza di acqua bollente nella pentola (circa 225 ml) e un pizzico abbondante di sale. Riducete il fuoco al minimo, coprite bene la pentola con un coperchio e cuocete per 14 minuti.

Togliete dal fuoco e tenere il coperchio per 5 minuti, poi togliete il coperchio e sgranate delicatamente il riso con un cucchiaio di legno. Mettete da parte per raffreddare.


Cuocete il riso selvatico in abbondante acqua bollente per 25–35 minuti. Il riso sarà cotto quando sarà morbido e si sarà spaccato. Scolate e mettete da parte.


Mettete le lenticchie in una pentola e copritele con acqua fredda. Aggiungete lo spicchio d'aglio e un pizzico di sale e pepe e cuocete per circa 25 minuti finché saranno tenere ma ancora sode.


Scaldate 5 cucchiai di olio in una casseruola dal fondo spesso a fuoco medio, aggiungete le cipolle e cuocete per circa 20 minuti finché tutto il liquido non sarà evaporato e le cipolle saranno diventate dorate e caramellate.


Preriscaldare il forno a 180°C .


Mescolate molto delicatamente con le mani in una ciotola il riso basmati, il riso selvatico, le lenticchie, le cipolle, le spezie e le mandorle, per evitare che il riso si rompa.

Trasferite su una teglia da forno profonda, coprite con un foglio di alluminio e riscaldate in forno per circa 20 minuti.


Unite lo yogurt greco e la tahina in una ciotola.

Disponete la mejadra su un piatto e versatevi sopra un po' del composto di tahini e yogurt. Cospargete con le mandorle e i cipollotti.

76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page