• Valeria

Dosa pancakes con cavolfiore arrostito e raita



Questa settimana, con Cook my books, esploriamo il mondo dell'ACIDO.

Elemento importantissimo in cucina e anche fonte di molteplici sperimentazioni, é stato affrontato abbondantemente negli anni con fermentazioni, lievito madre e compagnia.


L'approccio seguito dall'autore Mark Diacono in Sour é molto amplio e comprende una grande varietá di ricette.


La ricetta che ho scelto é di origini indiane, e l'acido viene dalla fermentazione dell'impasto dei pancakes, che a dire il vero somigliano di piú a delle crepes.


Se escludiamo i tempi di fermentazione, che sono piuttosto lunghi, é una ricetta velocissima e puó essere declinata in tantissimi modi, dalle verdure del ripieno alle salse di accompagnamento.


Potete comunque partire da qui e vedere dove vi porta la vostra creativitá.


Dosa pancakes con cavolfiore arrostito e raita


Per 4 persone


150 g di farina di ceci

50 g di farina di riso

2 cucchiai di cumino in polvere

3 cucchiai di curcuma in polvere

1 cicchiaio di fieno greco in polvere

500 g di cavolfiore tagliato a pezzetti

Olio vegetale

200 g di yogurt al naturale

1 o 2 cucchiaini di peperoncino a scaglie

1 limone a spicchi

Un ciuffo di coriandolo fresco tritato

2 peperoncini verdi a fette (opzionale)

Sale e pepe


Il giorno prima preparate l’impasto dei pancakes. Mescolate le farine insieme ed unite 200 ml di acqua. Aggiungete metá cumino, metá curcuma ed il fieno greco. Mescolate per ottenere un composto omogeneo della consistenza di uno yougurt. Se necessario, aggiungete altra acqua.


Tenete il composto da parte in un luogo caldo e riparato per diverse ore fino a che non inizieranno a formarsi delle bolle.


L’autore suggerisce di preparare l’impasto la mattina per cuocere i pancakes la sera ma, alle mie latitudini, con questi tempi, non ho visto granché di fermentazione.

Quindi vi consiglio di lasciare l’impasto a riposare almeno 24, se non 48 ore.


Pre-riscaldate il forno a 210 ° C.


In una ciotola, mescolate il cavolfiore con le spezie rimanenti, 3 cucchiai di olio, 50 g di yogurt, sale, pepe e le scaglie di peperoncino.

Distribuitelo su una teglia foderata da carta da forno e arrostite in forno per 20 minuti, o fino a che non é morbido e colorato.


Per la salsa raita, condite il restante yogurt con il succo ricavato da uno spicchio di limone, sale e pepe.


Quando sarete pronti per cuocere i pancakes, aggiungete mezzo cucchiaino di sale all’impasto.

Scaldate una padella ed aggiungete un cucchiaio di olio e cuocetevi i pancakes 1 per volta.

Dovranno essere molto sottili, piú o meno come una crepe.


Servite i pancakes con il cavolfiore arrostito e la salsa allo yogurt, accompagnadoli con il coriandolo tritato, il peperoncino a fette (se lo usate) e gli spicchi di limone.


Nota. Mi sono presa la libertá di aggiungere delle foglie di menta insieme al coriandolo, perché in abbinamento mi piacciono molto. Di solito la menta smorza un pó il sapore del coriandolo, che invece tende a coprire tutto. Insieme funzionano, ovviamente non in tutte le ricette, ma qui si ;)



51 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti