top of page
  • Immagine del redattoreValeria

Avocado on toast, two ways


I toast con l'avocado sono diventato un tormentone da diversi anni, fin dai tempi del compianto Bill Granger che, dall'Australia, ha dato inizio a questa moda.


Ottimi per la colazione, pranzo leggero o merenda, gli avocadi sono ricchi di grassi che fanno bene, fibre, proteine e vitamine, e si prestano a molteplici interpretazioni.


In qesto post li trovate presentati in due diversi modi, entrambi semplicissimi e molto golosi.




Le ricette sono tratte dal libro Posh Toast che, questa settimana, é il protagonista di Cook my Books.


Iniziamo dalla prima ricetta, che é anche quella che trovate stamattina nel feed di Cook my Books.


Toast con avocado e ceci arrostiti con salsa alla tahina




Per 4


210 g di ceci lessi, sciacquati e scolati

1 cucchiaio di olio d'oliva

¼ cucchiaino di cumino macinato

¼ cucchiaino di paprika affumicata

qualche pizzico di peperoncino in polvere

2 cucchiai di tahina

1 cucchiaio di succo di limone

4 fette di pane con semi o di segale

2 avocado maturi, sbucciati, privati ​​del nocciolo e affettati

½ cipolla rossa piccola, tritata finemente

Una manciata di germogli, io ho usato quelli di crescione

qualche rametto di aneto, tritato grossolanamente

sale e pepe nero appena macinato




Preriscaldate il forno a 180°C ventilato.

Usate un canovaccio pulito per asciugare bene i ceci. Versate su una teglia e cuocete per 10 minuti.

Togliete dal forno e irrorate con ½ cucchiaio di olio. Distribuite le spezie, condite con sale e pepe e mescolate per distribuire bene il condimento.

Rimetteteli in forno per 10 minuti, o fino a quando saranno dorati e croccanti, scuotendoli a metà cottura.


Nel frattempo preparate la salsa tahina. In una ciotola unite la tahina, il succo di limone, l'olio rimasto, un po' di sale e 2-3 cucchiai di acqua fredda, fino a ottenere un condimento fluido ma non troppo liquido.


Tostate le fette di pane. Distribuite un cucchiaio di condimento su ogni fetta di pane tostato. Completate con le fette di avocado, un po' di cipolla rossa, i germogli e i ceci tostati. Irrorate con il condimento rimanente e cospargete con l'aneto.




 



Se avete ancora meno tempo o se avete voglia di una merenda veloce, vi propongo questa seconda ricetta.


Preparate la dukkah in abbondanza perché potrebbe piacervi anche su verdure arrostite, come le melanzane, o per arricchire un filetto di tonno, o ancora, banalmente in un'insalata.


Toast con avocado e dukkah al pistacchio




Per 2


50 g di pistacchi

1 cucchiaio di semi di sesamo

1 cucchiaio di semi di zucca

2 cucchiaini di semi di coriandolo

2 cucchiaini di semi di cumino

1 cucchiaino di semi di finocchio

1 cucchiaino di paprika dolce affumicata

2 fette di pane di farro o di segale

1 avocado maturo

un filo di olio extra vergine di oliva

qualche gambo di prezzemolo

sale marino in scaglie


Per prima cosa, preparate la dukkah. Tostate insieme i pistacchi, i semi di sesamo e i semi di zucca in una padella fino a doratura, quindi versateli in un macinaspezie o in un mini robot da cucina. Aggiungete nella padella il coriandolo, il cumino e i semi di finocchio e tostateli finché non diventano fragranti.

Mettetela nel tritatutto e aggiungete la paprika e qualche scaglia di sale marino.

Frullate brevemente in modo che tutto sia combinato ma la dukkah abbia ancora un po' di consistenza.


Tostate il pane. Tagliate a metà l'avocado e rimuovete il nocciolo, quindi tagliatelo a fettine. Irrorate con un filo d'olio d'oliva e cospargete ogni toast con 2-3 cucchiaini di dukkah e un po' di prezzemolo.

37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page