top of page
  • Immagine del redattoreValeria

“Alette” di cavolfiore al forno con salsa agrodolce





**Warning**


La ricetta che segue é altamente additiva e potrebbe creare dipendenza.


Anticipo anche che la cosa piú saggia da fare é raddoppiare la dose di salsa perché ce vó.


Che l'umanità sia ad un punto di svolta non é piú un segreto.

Laddove possibile, inizia a diventare necessario, se non addirittura urgente, cambiare le nostre abitudini ed il nostro modo di mangiare puó incidere moltissimo sul benessere del nostro pianeta.


Mi piace l'approccio utilizzato da Anna Jones nel suo libro One pot, pan, planet perché, non solo ci illustra una serie di ricette vegetariane e vegane semplici e per tutta la famiglia, ma ci guida e dispensa consigli su come cambiare le nostre abitudini alimentari per il bene comune.


Se siete curiosi continuate a seguire Cook my books questa settimana per altre ricette, o recuperare quelle presentate finora.


Io oggi vi parlo di queste cimette di cavolfiore al forno, che ricordano un pó le alette di pollo. Vengono prima cotte in una pastella, per dare croccantezza, e poi avvolte in una salsa irresistibile agrodolce allo sciroppo d'acero e leggermente piccante.




Per 4 persone


Per il cavolfiore

120 g di farina di farro

30 g di farina di riso

15 gi di semi di sesamo

1 testa di cavolfiore (circa 800g)


Per la salsa

45 g di salsa di soia

30 g di sciroppo d’acero

15 g di olio di sesemo tostato

15 g di aceto di riso

15 g di concentrato di pomodoro

15 g di salsa piccante

2 spicchi d’aglio pelati e tritati

3 cm di radice di zenzero pelato e grattuggiato

45 g di semi di sesamo


Per servire

300 g di riso integrale

2 cuori di lattuga tritati

15 g di semi di sesamo

4 cipollotti a fette sottili




Preriscaldate il forno a 200°C.

Foderate 2 teglie con la carta da forno.

Sciacquate il riso sotto l’acqua corrente, scuotendolo in uno scolapasta, fino a che l’acqua non esce pulita.

Versate il riso in una pentola e coprite con una quantitá d’acqua pari a 3 volte il peso del riso.

Coprite e portate a bollore. Cuocete tra i 20 e i 40 minuti, dipende dalla qualità del riso.


Per il cavolfiore. Mescolate le due farine con 150-200 ml di acqua, l’aglio, i semi di sesamo, un pizzico di sale e del pepe.

Mescolate fino a formare una pastella uniforme della sconsistenza dello yogurt.


Tagliate il cavolfiore in piccoli pezzi di circa 3-4 cm e salatelo. Ricoprite il cavolfiore con la pastella con l’aiuto di due forchette, quindi sistematelo nelle teglie preparate in precedenza, lasciando un pó di spazio.


Cuocete per 20 minuti fino a doratura, girandoli a metà cottura.


Nel frattempo che il cavolfiore é in forno, preparate la salsa.

In un pentolino, mescolate tutti gli ingredienti della salsa e portate a leggero bollore a fuoco medio.

Lasciate sobollire per un paio di minuti, quindi togliete dal fuoco e tenete da parte.


Quando il cavolfiore é cotto, togliete dal forno e lasciatelo raffreddare pochi minuti.

Quindi ponetelo ina ciotola e conditelo con 3 cucchiai di salsa, mescolando bene per coprire uniformemente.


Riportate nuovamente il cavolfiore nella teglie e cuocete ancora per ulteriori 10-15 minuti.


Togliete dal forno e servite con il riso e la lattuga, accompagnando con la restante salsa e i cipollotti.

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page