• Valeria

Tatin di melanzane con cipolle caramellate e pinoli


Yvette Van Boven l'ho scoperta qualche anno fa, quando collaboravo per Mag About Food.

All'epoca si trattava di replicare, per la rubrica Shelfie, alcune delle riccete dal suo Homemade Christmas.


Mi é subito piaciuto il suo modo di affrontare la cucina, le sue ricette semplici ma con un tocco raffinato ed elagante. Ricette confortanti ma ad allo stesso tempo originali.


Con Cook My Books, questa volta, sfogliamo Homemade Summer, ricette dedicate ai prodotti di questa stagione, caratterizzate dallo stesso approccio.


La ricetta che ho scelto é una tarte tatin alle melanzane, dimostrazione che da un errore puó nascere una cosa straordinaria.


All'apparenza niente di particolare, sicuramente non elaborata, ma allo stesso tempo irresistibile. Come l'autrice stessa confessa, non si puó smettere di mangiarla.


Volete provarla?

Ecco la ricetta :)





Per la brisée

300 g di farina 00

Un pizzico di sale

150 g di burro a pezzi

1 tuorlo grande

1 cucchiaio di foglie di timo fresco


Per il ripieno

2 melanzane

Olio d’oliva

4 cipolle rosse

2 cucchiai di zucchero

2 cucchiai di pinoli

1 cucchiaio di salvia tritata

75 g di feta sbriciolata




Preparate la brisée. Mescolate la farina con il sale ed il burro in un robot da cucina, modalitá “pulse”, fino a che il burro non si combina con la farina creando una consistenza sabbiosa.

Aggiungete il tuorlo ed il timo e impastate ancora qualche secondo per uniformare.

Aggiungete qualche cucchiaio di acqua ghiacciata fino a che l’impasto non inizia a stare insieme.

Rovesciate su una spianatoia infarinata ed impastate velovemente 2 o 3 volte senza lavorare troppo.

Formate una palla, appiattitela leggermente, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigo per 1 ora.


Pre riscaldate il forno a 180C.

Affettate le melanzane in fette da circa ½ cm di spessore. Ungete due teglie ricoperte da carta da forno e sistemate le fette di melanzane in modo che non si sovrappongano. Cospargete con sale e pepe e cuocete in forno per 20-25 minuti, rigirandole dopo i primi 15 minuti.

Nel frattempo affettate le cipolle in fette rotonde, scaldate una padella con un filo d’olio e fatele cuocere fino a che non sono morbide, mescolando spesso. Condite con sale e pepe.

Ricoprite uno stampo a cerniera con della carta da forno, ungetelo leggermente.

Spargete sul fondo lo zucchero ed i pinoli, coprite con le fette di melanzane leggermente sovrapposte con le cipolle. Cospargete con la salvia.

Stendete la pasta in modo da ricoprire la teglia, sistematela sopra le verdure ripiegando verso il fondo i bordi. Praticate un foro al centro della pasta per fare uscire il vapore ed infornate per circa 35 minuti.

Una volta dorata, estraete la teglia dal forno e lasciate riposare 5 minuti.

Rovesciate la tatin su un piatto e cospargete con la feta sbriciolata e servite subito.





Nota. Secondo il mio gusto personale, la brisée di questa ricetta risulta un pó troppo secca ed é difficile da lavorare e stendere. Quindi, se avete una ricetta infallibile, che usate sempre per le vostre torte salate, usatela pure. Oppure suggerisco di aggiungere un uovo intero, invece del solo tuorlo.
88 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti